ETF ESG: cosa sono e i migliori del 2022 quotati su Borsa Italiana

etf esg
Tutto quello che c'è da sapere sugli ETF ESG: cosa sono e quali sono i migliori sui vari indici azionari

Stai cercando informazioni sugli ETF ESG? In questo articolo scoprirai che cosa sono e cosa significa questo termine, oltre a vedere quali sono i migliori quotati a Milano su Borsa Italiana. Ti presenteremo, quindi, i migliori ETF ESG relativi a vari indici azionari come l’MSCI World, All Country World, Emerging Markets, USA, Europe ed infine sull’S&P 500. Di questi fondi riporteremo grafico, prezzo in tempo reale, dati importanti e per concludere li metteremo a confronto, così potrai stabilire su quale conviene investire.

Broker ETF consigliati

✔️ 200 ETF senza fees*

✔️ +250 ETF americani

✔️ Ampia scelta di ETF

✔️ Ampia selezione di ETF

✔️ Piattaforma multi-asset

✔️ Sostituto d'imposta

✔️ No costi di tenuta conto

✔️ Servizi di copy trading

✔️ Consulente dedicato

Investire comporta rischi di perdite

*Si applicano condizioni

Investire comporta rischi di perdite

Il 68% dei conti CFD perde denaro

Investire comporta rischi di perdite

Il 66,61% dei conti CFD perde denaro

Cosa sono gli ETF ESG?

Prima di rispondere a questa domanda occorre fare un passo indietro e capire cosa significa ESG, ovvero è l’acronimo di Environmental, Social, and Corporate Governance che, tradotto in italiano, diventa Ambientale, Sociale e Governance aziendale ed è un’etichetta che sta ad indicare degli specifici criteri che vengono presi in considerazione per valutare i fattori sociali ed ambientali di una società, al fine di valutarne la sostenibilità e il suo impatto sociale.

Gli ETF ESG, quindi, non sono nient’altro che dei panieri che contengono le azioni di società (nel caso di ETF azionari) che rispettano tali criteri e che hanno un basso impatto sociale oppure che siano orientate verso la sostenibilità ambientale.

Ma quali sono i criteri che vengono presi maggiormente in considerazione?

Parlando di ambiente, sicuramente l’attenzione al cambiamento climatico e l’esclusione dal filtro ESG di aziende che operano nel settore di combustibili fossili, responsabili dell’inquinamento atmosferico, oppure quella verso la sostenibilità ambientale, con un punto a favore verso quelle società che sono attente verso la tematica della diminuzione o esaurimento di materie prime limitate.

Se invece prendiamo in considerazione la tematica sociale, verranno escluse dai criteri ESG quelle aziende che non rispettano la diversità sociale e i diritti umani verso i propri dipendenti, al contrario saranno incluse società orientate verso la protezione del consumatore o che, in particolari settori come quello farmaceutico, garantiscono il benessere animale e non testano prodotti sulle cavie.

Infine, per quanto riguarda la governance aziendale, rientrano nei criteri ESG tutte quelle aziende attente alla struttura aziendale e ad una suddivisione equa del potere tra gli esponenti più rilevanti. Anche le buone relazioni tra e con i dipendenti e il fatto di offrire degli stipendi equi tra i vari sessi rispecchia la politica ESG.

Oltre a queste tre macro aree suddivise in più criteri di selezione, si tiene conto anche degli investimenti effettuati dalle società, che a loro volta dovranno essere sostenibili e responsabili per poter categorizzare tale azienda con l’etichetta ESG.

I gestori dei fondi si affidano solitamente alle agenzie di rating per stabilire se un’azienda rispetta i criteri ESG oppure no, tuttavia c’è da sapere che non sempre i criteri presi in considerazione sono sempre gli stessi.

Migliori ETF ESG

Di ETF ESG ne esistono davvero centinaia, anche perché non si sta parlando di una sotto-nicchia ma di una categoria molto ampia, infatti ci sono moltissimi indici azionari a cui può essere applicato il filtro ESG, e proprio per questo motivo abbiamo scelto di selezionare soltanto i sei index funds più ricercati dagli utenti, ovvero: MSCI World, MSCI All Country World, MSCI Emerging Markets, MSCI USA, MSCI Europe ed S&P 500.

Di questi indici, poi, siamo andati alla ricerca di fondi ETF che intendono replicarne le performance, e filtrando gli ETF in modo da includere soltanto quelli più capitalizzati e con un costo ragionevole, siamo riusciti a stilare la nostra lista dei migliori ETF ESG:

  • Xtrackers MSCI World ESG UCITS ETF – 1C
  • Xtrackers MSCI AC World UCITS ETF
  • Xtrackers MSCI USA ESG UCITS ETF 1C
  • Lyxor MSCI Europe ESG Leaders (DR) UCITS ETF Acc C
  • Amundi MSCI Emerging ESG Leaders – UCITS ETF DR
  • UBS (Irl) ETF plc S&P 500 ESG UCITS ETF A Acc USD

Nelle righe a seguire l’analisi di ognuno di questi ETF ESG completa di grafico, quotazioni, ticker, ISIN e dati rilevanti.

Xtrackers MSCI World ESG UCITS ETF – 1C

ISIN: IE00BZ02LR44 / Ticker: XZW0 (Borsa Italiana)

Il primo ETF di questa lista è Xtrackers MSCI World ESG UCITS ETF – 1C, un fondo che replica l’andamento dell’indice MSCI World Low Carbon SRI Leaders Index, correlato a sua volta all’MSCI World Index ma che presenta un filtro ESG per il quale le società per essere incluse al suo interno devono rispettare determinati requisiti in termini di impatto di CO2, mentre vengono escluse società operanti in settori come alcool, tabacchi, gambling, energia nucleare ed armi.

Si tratta di un ETF ESG sull’MSCI World, quindi, che replica in maniera fisica il suo benchmark di riferimento per offrire agli investitori un’esposizione long sul sottostante, con una politica di accumulazione dei dividendi. Il fondo, quotato in dollari, gestisce circa 3 miliardi di dollari ed è stato lanciato nel 2018 con domicilio in Irlanda. Per mantenerlo occorre pagare un costo TER dello 0,20% annuo.

Xtrackers MSCI AC World UCITS ETF

ISIN: IE00BGHQ0G80 / Ticker: XMAW (Borsa Italiana)

Altro ETF ESG quotato su Borsa Italiana è Xtrackers MSCI AC World UCITS ETF, che permette di avere un’esposizione long sull’indice MSCI ACWI Select ESG Screened Net Index, benchmark che replica in maniera fisica, acquistando realmente le azioni che lo compongono.

Questo ETF ESG sull’MSCI ACWI, che gestisce circa 1.2 miliardi di dollari, è ad accumulazione e permette di investire nell’azionario mondiale in maniera etica, evitando società che si occupano di tabacco, armi ed estrazioni inquinanti di carbone e sabbie, inoltre è acquistabile sostenendo un costo annuo dello 0,25%. Il fondo è quotato in euro, ha domicilio in irlanda ed è stato lanciato nel 2014, infatti è quello con il maggior storico.

Xtrackers MSCI USA ESG UCITS ETF 1C

ISIN: IE00BFMNPS42 / Ticker: XZMU (Xetra)

Anche questo ETF è di Deutsche Bank, Xtrackers MSCI USA ESG UCITS ETF 1C è un ETF ESG sull’MSCI USA che permette di investire in posizione lunga su MSCI USA Low Carbon SRI Leaders Index, indice correlato all’MSCI World con filtri ambientali, sociali e di governance.

Questo è il fondo quotato in dollari con il dato di Asset Under Management più alto e quindi è il più capitalizzato tra quelli presenti in questa lista (circa 3.7 miliardi), oltre ad essere uno dei più economici visto il suo costo TER dello 0,15%. Lanciato nel 2018 e con domicilio in Irlanda, l’ETF ha una replica fisica totale sul suo benchmark ed è ad accumulazione dei dividendi.

Lyxor MSCI Europe ESG Leaders (DR) UCITS ETF Acc C

ISIN: LU1940199711 / Ticker: ESGE (Borsa Italiana)

Se cerchi un ETF ESG europeo, Lyxor MSCI Europe ESG Leaders (DR) UCITS ETF Acc C potrebbe fare al caso tuo, è infatti un fondo ESG sull’indice MSCI Europe, o per la precisione su MSCI Europe ESG Leaders Net Total Return Index, indice che rappresenta società europee con il miglior profilo Environment, Social and Governance.

L’ETF replica in maniera fisica il suo benchmark di riferimento ed offre un’esposizione lunga su di esso più un’accumulazione dei dividendi. Il fondo è quotato in euro, cosa interessante se non si vuole incombere nel rischio cambio, in più ha dei costi di gestione buoni pari allo 0,20% all’anno. Attualmente ha in gestione circa 1 miliardo di dollari, la data del suo lancio risale al 2019 e il fondo è domiciliato in Lussemburgo.

Amundi MSCI Emerging ESG Leaders – UCITS ETF DR

ISIN: LU2109787551 / Ticker: SADM (Xetra)

Parliamo ora dell’ETF ESG Amundi MSCI Emerging ESG Leaders – UCITS ETF DR, fondo che cerca di replicare l’indice MSCI EM ESG Leaders 5% Issuer Capped (Total return) in maniera fisica ed offrendo un’esposizione long su questo indice che permette di investire nei 26 principali Paesi emergenti in modo etico, evitando società coinvolte nel settore degli alcolici, gioco d’azzardo, tabacco, carbone, nucleare e quello delle armi.

Questo ETF ESG sui mercati emergenti, quotato in dollari, lanciato nel 2020 e con domicilio in Lussemburgo, gestisce attualmente circa 1.6 miliardi di dollari e per mantenere l’esposizione bisogna pagare un costo TER dello 0,18% annuo. Non prevede la distribuzione dei dividendi ma la loro accumulazione all’interno del paniere.

UBS (Irl) ETF plc S&P 500 ESG UCITS ETF A Acc USD

ISIN: IE00BHXMHL11 / Ticker: SPESG (Borsa Italiana)

Ultimo, ma non per importanza, l’ETF ESG su S&P 500, ovvero UBS (Irl) ETF plc S&P 500 ESG UCITS ETF A Acc USD, che investe nell’intento di replicare fisicamente le performance, e sul quale intende offrire un’esposizione long, dell’indice S&P 500 ESG Index USD, un paniere di azioni americane che include soltanto quelle che rispettano determinati criteri sociali, ambientali e di governance aziendale.

Le masse in gestione da parte di questo fondo sono all’incirca di 1 miliardo, ed è l’ETF ESG con le commissioni più basse, si parla infatti di uno 0,12% di TER. L’ETF, la cui valuta di base è il dollaro americano, è stato lanciato nel 2019 con domicilio in Irlanda e prevede una politica sui dividendi ad accumulazione.

ETF ESG migliori a confronto

migliori etf esg
Gli ETF ESG migliori a confronto

Ma qual è, quindi, il miglior ETF ESG? Dare una risposta univoca a questa domanda sarebbe limitante, perché ogni fondo è “il migliore” in base al fatto che si adatti o meno alla strategia di ogni singolo investitore. Per scegliere l’ETF ESG migliore bisogna valutare per prima cosa su quale indice si intende investire, cercando di capire quali sono le aziende o i Paesi più importanti che lo caratterizzano, poi bisogna passare all’analisi dei dati più importanti, che secondo noi sono senza ombra di dubbio i costi, la dimensione, la valuta di riferimento e lo storico. Per aiutarti abbiamo raggruppato tutti questi dati e li abbiamo messi a confronto nella seguente tabella.

Nome ETFISINAUMTER annuoAnno quotazioneValutaDividendi
Xtrackers MSCI USA ESG UCITS ETF 1CIE00BFMNPS42~ 3.7 MLD0,15%2018USDAccumulazione
Xtrackers MSCI World ESG UCITS ETF - 1CIE00BZ02LR44~ 3.0 MLD0,20%2018USDAccumulazione
Amundi MSCI Emerging ESG Leaders - UCITS ETF DRLU2109787551~ 1.6 MLD0,18%2020USDAccumulazione
Xtrackers MSCI AC World UCITS ETFIE00BGHQ0G80~ 1.2 MLD0,25%2014EURAccumulazione
Lyxor MSCI Europe ESG Leaders (DR) UCITS ETF Acc CLU1940199711~ 1.0 MLD0,20%2019EURAccumulazione
UBS (Irl) ETF plc S&P 500 ESG UCITS ETF A Acc USDIE00BHXMHL11~ 1.0 MLD0,12%2019USDAccumulazione

Importante ai fini della scelta del giusto ETF è anche la sua bontà nel replicare fedelmente il suo benchmark di riferimento e per farlo è utile confrontare le performance nel tempo dell’uno e dell’altro. Questi dati si possono facilmente trovare all’interno dei siti ufficiali dei gestori e nelle schede informative dei vari fondi.

Dove acquistare ETF ESG su Borsa Italiana

Stai pensando di acquistare ETF ESG quotati a Milano su Borsa Italiana? Il broker che noi da sempre consigliamo è DEGIRO (investire comporta rischi di perdite), all’interno del quale troverai tutti gli ETF di cui abbiamo parlato in questo articolo e altre migliaia di fondi (e non solo). La sua piattaforma user-friendly e le commissioni basse (a volte anche azzerate), rendono questo intermediario il preferito da molti investitori.



✔️ Zero costi di tenuta conto
✔️ Ampia scelta di ETF europei
✔️ 200 ETF senza commissioni*
✔️ Commissioni basse

👉🏻 Recensione su DEGIRO

👉🏻 ETF gratis su DEGIRO



Investire comporta rischi di perdite
*Si applicano condizioni

Ti consigliamo, inoltre, di dare un’occhiata al broker eToro (il 68% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro con i CFD), all’interno del quale sono spesso presenti ETF quotati sulle borse americane e difficilmente acquistabili altrove, oltre ad essere presente il servizio CopyPortfolios, una selezione di panieri contenenti asset differenziati tra azioni, ETF ed altro ancora e potresti proprio trovarne uno che contiene prodotti ESG!



✔️ Zero costi di tenuta conto
✔️ Trovi ETF internazionali
✔️ Nessuna commissione sugli ETF
✔️ Leva e short con i CFD*

👉🏻 Recensione su eToro

👉🏻 Tutto sugli ETF di eToro


Investire comporta rischi di perdite
*eToro è una piattaforma multi-asset che include anche investimenti in azioni e criptovalute, oltre al trading di CFD.
Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e che sfruttarli comporta il rischio di perdere denaro rapidamente. Il 68% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore. Devi valutare se comprendi come funzionano i CFD e se vuoi correre l’elevato rischio di perdere denaro.
La performance passata non è un’indicazione per prevedere performance future. La cronologia di trading mostrata è inferiore a 5 anni completi e potrebbe non essere sufficiente come base per una decisione di investimento.
Copy Trading è un servizio di gestione del portafoglio fornito da eToro (Europe) Ltd., autorizzato e regolamentato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission.
Le criptovalute sono strumenti volatili che possono fluttuare notevolmente in un tempo molto breve e quindi non sono adatti a tutti gli investitori. A differenza dei CFD, il trading di criptovalute non è regolamentato e quindi non è monitorato da alcun quadro normativo dell’UE.

Conclusioni

Sempre più investitori e gestori di fondi sono attenti alla tematica dell’ambiente, del sociale e della governance aziendale, per questo i prodotti con criteri ESG stanno vivendo un trend crescente in questo ultimo periodo. Investire in ETF con criteri ESG significa essere delle persone attente all’etica e denota grande senso di responsabilità. Se anche tu non vuoi contribuire al mercato del tabacco e degli alcolici, a quello delle armi e dell’energia nucleare, al gioco d’azzardo e all’inquinamento ambientale, allora stai facendo la scelta giusta.

Consulenza finanziaria

Vorresti delegare la composizione e la gestione del tuo portafoglio di investimenti o necessiti di un consulente che si occupi di gestione patrimoniale? Allora dovresti dare un’occhiata a Moneyfarm, il servizio di consulenza finanziaria e Robo Advisory più amato dagli investitori.



✔️ Società di consulenza finanziaria
✔️ Investimenti personalizzati (ETF)
✔️ Costi di gestione bassi
✔️ Team di professionisti dedicato
✔️ Regolata Banca d'Italia e vigilata Consob

👉🏻 Recensione su Moneyfarm

Argomenti correlati