Migliori ETF Europa (azionario) 2024

ETF Europa
I migliori ETF azionari sull'Europa - Immagine da _marqs via canva.com

Desideri investire sull’economia europea tramite uno strumento economico e diversificato? Allora devi scoprire i migliori ETF Europa che il nostro team ha selezionato dopo una lunga e attenta ricerca. In questo articolo troverai i migliori fondi azionari europei che replicano i principali indici in area euro: scoprirai le loro caratteristiche e informazioni di base, potrai visualizzarne l’andamento tramite grafici interattivi e, alla fine, confrontarli uno ad uno. Pronto? Allora non perdiamo altro tempo e cominciamo subito!


Miglior broker per investire in Europa

Se stai cercando un ottimo broker per la gestione dei tuoi investimenti, che siano ETF relativi ai mercati europei o altri strumenti finanziari, ti presentiamo Freedom24, la piattaforma fornita da Freedom Finance Europe Ltd. Questa compagnia, regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySec) con licenza “CIF 275/15”, possiede sedi in diverse regioni europee, tra cui Cipro, Germania, Spagna e Grecia.

Freedom24 fa parte di Freedom Holding Corp., società quotata sul Nasdaq negli USA e soggetta alla supervisione della Securities and Exchange Commission (SEC). Con un rating B/B da S&P Global e una capitalizzazione di oltre 4 miliardi di dollari, la stabilità di questa piattaforma è un pilastro su cui fare affidamento.

Ma cosa rende Freedom24 così speciale? La piattaforma offre agli investitori un’ampia gamma di prodotti finanziari, inclusi ETF europei e di vario tipo, azioni, obbligazioni e strumenti derivati come opzioni su azioni statunitensi e futures. In totale, sono disponibili oltre 1.000.000 di strumenti negoziabili su 15 borse mondiali sparse in Europa, USA e Asia. Le commissioni competitive, a partire da soli 0,02€ per quota, rendono l’esperienza di investimento molto conveniente.

Inoltre, Freedom24 consente di guadagnare interessi fino al 5,31% sulla liquidità tramite piani di risparmio flessibili da 3 a 12 mesi, perfetti per coloro che desiderano mantenere il potere d’acquisto del proprio denaro. Il broker fornisce anche analisi dettagliate sui titoli condotte da esperti del settore, oltre a un servizio clienti in italiano e un consulente personale dedicato.

La piattaforma è accessibile sia tramite web che tramite app mobile, offrendo strumenti avanzati per l’analisi e le operazioni sui mercati finanziari. La procedura di registrazione richiede pochi minuti e il conto può essere ricaricato istantaneamente tramite carta o bonifico, senza alcun deposito minimo richiesto.

In qualità di broker regolamentato, Freedom24 aderisce alla normativa MiFID II per garantire la protezione degli investitori e assicura i fondi dei clienti fino a 20.000 euro. La sua affidabilità è confermata da audit periodici di due diligence condotti da KPMG, BDO, S&P ed Euroclear. Inoltre, Freedom24 è membro di AFME (European Association for Financial Markets).

La missione aziendale di Freedom24 si basa su quattro principi fondamentali: rendere gli investimenti in borsa accessibili e comprensibili per tutti, offrire soluzioni d’investimento personalizzate, integrare tecnologie digitali e conoscenze di mercato a vantaggio dei clienti, e promuovere fiducia reciproca, professionalità, responsabilità e rispetto.

Unisciti a migliaia di investitori che hanno scelto Freedom24 come loro alleato fidato. Per maggiori informazioni, visita il sito ufficiale e apri un conto gratuito in pochi minuti. Assicurati di avere a disposizione i documenti necessari per la verifica dell’identità e un conto bancario o una carta di pagamento per effettuare il primo deposito.

Investire in securities ed altri strumenti finanziari comporta sempre il rischio di perdere il tuo capitale

>> Leggi anche la nostra recensione completa su Freedom24


Cosa sono gli ETF sull’Europa?

Gli ETF sull’Europa sono dei fondi scambiati in borsa (Exchange Traded Funds) che, replicano un indice azionario, offrono all’investitore un’esposizione diversificata – a livello d’investimento – sull’economia europea. Generalmente, questi ETFs si espongono ai paesi europei – sviluppati ed eventualmente anche emergenti – e includono società ad alta-media capitalizzazione situate nell’eurozona, anche se alcuni investono addirittura in low-cap.

Esistono moltissimi indici che includono titoli europei, alcuni di essi replicano l’andamento economico dei singoli paesi, ma noi, in questa guida, ci concentreremo su quelli che includono un ampio paniere di stati europei, come: MSCI Europe, Stoxx Europe 600, Euro Stoxx 50 e FTSE Developed Europe.

Vantaggi e svantaggi degli ETF Europa

Investire su ETF europei comporta sia vantaggi che svantaggi. Innanzitutto, i principali vantaggi di investire nell’economia europea tramite un ETF sono la diversificazione, la convenienza e la semplificazione della gestione di portafoglio, infatti, questi strumenti finanziari permettono, con l’acquisto di un solo prodotto, di esporsi a centinaia se non migliaia di aziende europee a commissioni annuali contenute, senza doversi preoccupare di gestire in maniera attiva i propri asset.

Altri vantaggi che possiamo citare sono la liquidità, gli ETF su Europa sono strumenti altamente scambiati in borsa e quindi liquidi, questo permetterà ad ogni investitore di acquistare / vendere in qualsiasi momento durante gli orari di apertura dei mercati. Inoltre, da non sottovalutare la trasparenza di tali strumenti: gli ETF divulgano regolarmente le posizioni sottostanti e consentono quindi agli investitori di avere una visione chiara dei titoli su cui stanno investendo.

Tra gli svantaggi possiamo citare la poca flessibilità d’investimento, nel senso che non è possibile personalizzare sulla base dei propri obiettivi / profilo di rischio il portafoglio, ma investendo in un ETF europeo si ottiene esposizione completa agli asset su cui esso investe, inoltre, investire in un mercato specifico come l’Europa comporta rischi maggiori rispetto ad investire sull’intera economia mondiale, perché si pone il focus soltanto su una parte dei paesi sviluppati globali che, tra l’altro, non rientrano fra le prime potenze.

Molti investitori, infatti, quando investono in un ETF europeo lo abbinano ad altri ETF, per esempio fondi che replicano l’andamento di economie come gli Stati Uniti o altri paesi trainanti per l’economia mondiale. Il vantaggio di investire in più ETF piuttosto che in un solo ETF World permette di personalizzare maggiormente il peso che si desidera dare, in portafoglio, alle singole regioni. Questo, però, fa aumentare i costi di commissione per le transazioni di acquisto/vendita e rende la gestione un po’ più complessa.

Indici azionari sul mercato europeo

Come anticipato, di indici che replicano l’andamento del mercato azionario europeo ne esistono davvero in grande quantità, tuttavia, noi abbiamo deciso di soffermarci a parlare di quelli più conosciuti, che sono:

  • MSCI Europe: indice che include aziende ad alta e media capitalizzazione in 15 mercati sviluppati in Europa, composto da 424 titoli che coprono approssimativamente l’85% della capitalizzazione di mercato aggiustata per il flottante libero dei paesi europei sviluppati;
  • Stoxx Europe 600: indice che, come si evince dal suo nome, traccia l’andamento delle 600 aziende più capitalizzate europee. Include azienda a piccola, media e alta capitalizzazione in tutta la regione europea;
  • Euro Stoxx 50: indice che deriva dall’Euro Stoxx e che rappresenta le performance delle 50 aziende più grandi in termini di capitalizzazione di mercato a flottante libero incluse in 20 settori (Blue Chip) nell’eurozona. L’indice copre circa il 60% della capitalizzazione di mercato dell’Euro Stoxx Total Market Index;
  • FTSE Developed Europe: indice che traccia le performance di aziende a media-alta capitalizzazione in paesi sviluppati ed emergenti dell’Europa. È un derivato dell’indice FTSE Global Equity Index Series.

ETF Europa migliori

Per ciascuno degli indici menzionati poco fa abbiamo selezionato un ETF che lo replica, cercando di prendere in considerazione solo i fondi più capitalizzati, dal costo annuo contenuto e quotati da diversi anni.

Ecco la nostra selezione dei migliori ETF Europa:

  • iShares Core MSCI Europe UCITS ETF EUR (Dist)
  • Amundi Stoxx Europe 600 UCITS ETF Acc
  • Xtrackers EURO STOXX 50 UCITS ETF 1C
  • Vanguard FTSE Developed Europe UCITS ETF Distributing

Si tratta di ETF scambiabili su Borsa Italiana attraverso i principali broker online o tramite la propria banca.

A seguire riporteremo, per ciascuno di essi, tutti i dati principali: grafico con prezzo in tempo reale, ISIN, ticker, dimensioni, TER, tipo di replica, strategia, valuta di base, anno di quotazione, politica sui dividendi, domicilio fiscale e molto altro ancora.

iShares Core MSCI Europe UCITS ETF EUR (Dist)

ISIN: IE00B1YZSC51 / Ticker: IMEU

iShares Core MSCI Europe UCITS ETF EUR (Dist) è un ETF sull’Europa che mira a replicare le performance dell’indice MSCI Europe, che espone l’investitore a 15 paesi europei sviluppati. L’ETF è a replica fisica ottimizzata e offre esposizione long sul sottostante, ha un costo annuale (TER) pari allo 0,12%, è quotato in euro e distribuisce i dividendi su base trimestrale. È attivo dal 2007, gestisce oltre 7,6 miliardi e possiede domicilio fiscale in Irlanda.

Investire in securities ed altri strumenti finanziari comporta sempre il rischio di perdere il tuo capitale

Versione ad accumulazione:

iShares Core MSCI Europe UCITS ETF EUR (Acc) – ISIN: IE00B4K48X80 – Ticker: SMEA


Vuoi scoprire di più su questo tipo di ETF? Abbiamo scritto un articolo dedicato agli ETF MSCI Europe, che trovi qui.


Amundi Stoxx Europe 600 UCITS ETF Acc

ISIN: LU0908500753 / Ticker: MEUD

Amundi Stoxx Europe 600 UCITS ETF Acc è un ETF azionario europeo che cerca di replicare l’andamento dell’indice Stoxx Europe 600, il quale contiene i 600 principali titoli a bassa, media e alta capitalizzazione in Europa. Il fondo, che offre esposizione lunga sul sottostante, è attivo dal 2013 e ha domicilio fiscale in Lussemburgo, replica il sottostante in maniera fisica totale, accumula i dividendi ed è quotato in euro. Ha un costo (TER) dello 0,07% / anno e gestisce ad oggi oltre 7 miliardi.

Investire in securities ed altri strumenti finanziari comporta sempre il rischio di perdere il tuo capitale

Alternativa di iShares a distribuzione:

iShares STOXX Europe 600 UCITS ETF (DE) – ISIN: DE0002635307 – Ticker: EXSA

Xtrackers EURO STOXX 50 UCITS ETF 1C

ISIN: LU0380865021 / Ticker: XESC

Xtrackers EURO STOXX 50 UCITS ETF 1C è un ETF su Europa che mira a tracciare le performance dell’indice Euro Stoxx 50, che include le 50 aziende Blue Chip più capitalizzate dell’Europa, esposte in 20 settori diversi. Il fondo gestisce più di 3,6 miliardi ed è attivo dal 2008, ha domicilio fiscale in Lussemburgo, accumula i dividendi ed è quotato in euro. Offre esposizione lunga sul sottostante, che replica in maniera fisica totale. Il suo costo è dello 0,09% annuo.

Investire in securities ed altri strumenti finanziari comporta sempre il rischio di perdere il tuo capitale

Versione a distribuzione:

Xtrackers EURO STOXX 50 UCITS ETF 1D – ISIN: LU0274211217 – Ticker: XESX

Vanguard FTSE Developed Europe UCITS ETF Distributing

ISIN: IE00B945VV12 / Ticker: VEUR

Vanguard FTSE Developed Europe UCITS ETF Distributing è un ETF Europa azionario che replica l’andamento del FTSE Developed Europe, indice che include aziende a media-alta capitalizzazione di paesi sviluppati ed emergenti in Europa. L’ETF è quotato in euro ed è disponibile dal 2013, ha domicilio fiscale in Irlanda e distribuisce i dividendi ogni trimestre. Attualmente gestisce oltre 2,7 miliardi e ha un costo annuale dello 0,10%. Offre esposizione long sul benchmark e la replica è fisica.

Investire in securities ed altri strumenti finanziari comporta sempre il rischio di perdere il tuo capitale

Versione ad accumulazione:

Vanguard FTSE Developed Europe UCITS ETF (EUR) Accumulating – ISIN: IE00BK5BQX27 – Ticker: VWCG

Confronta i migliori ETF Europe

Non hai ancora trovato l’ETF sull’Europa che fa per te? Chiariamo una cosa: non esiste il miglior ETF Europa in assoluto, ma quello che meglio si adatta alla propria strategia d’investimento. Ad aiutarci, però, potrebbe essere l’analisi di dati oggettivi di ciascun fondo, che se comparato con altri potrebbe o meno risultare “migliore”.

Dimensioni, costi, storicità e tanto altro… Questi sono solo alcuni dei dati che dovresti prendere in considerazione prima di scegliere un ETF su cui investire.

Inoltre, visto che in questo articolo abbiamo parlato di ETF europei in maniera generica, dovresti prima valutare su quale indice intendi esporti: MSCI Europe, Stoxx Europe 600, Euro Stoxx 50, FTSE Developed Europe o altri? Investire in un indice piuttosto che in un altro può fare la differenza perché condiziona l’esposizione su più o meno aziende, capitalizzazione di mercato, settori e paesi.

Per aiutarti in questa fase, ecco una tabella comparativa dei fondi di cui abbiamo parlato:

iShares Core MSCI Europe UCITS ETF EUR (Dist)Amundi Stoxx Europe 600 UCITS ETF AccXtrackers EURO STOXX 50 UCITS ETF 1CVanguard FTSE Developed Europe UCITS ETF Distributing
Indice di riferimentoIndice di riferimentoIndice di riferimentoIndice di riferimento
MSCI EuropeStoxx Europe 600Euro Stoxx 50FTSE Developed Europe
Investimento inInvestimento inInvestimento inInvestimento in
Large-mid cap in 15 paesi sviluppati in Europa600 aziende Large-mid-low cap in Europa50 aziende Blue Chip (Large-cap) in EurozonaLarge-mid cap in paesi sviluppati ed emergenti in Europa
EsposizioneEsposizioneEsposizioneEsposizione
LongLongLongLong
ISINISINISINISIN
IE00B1YZSC51LU0908500753LU0380865021IE00B945VV12
TickerTickerTickerTicker
IMEUMEUDXESCVEUR
DimensioniDimensioniDimensioniDimensioni
> 7,6 MLD> 7 miliardi> 3,6 MLD> 2,7 MLD
Anno di quotazioneAnno di quotazioneAnno di quotazioneAnno di quotazione
2007201320082013
Costo annuo (TER)Costo annuo (TER)Costo annuo (TER)Costo annuo (TER)
0,12%0,07%0,09%0,10%
Domicilio fiscaleDomicilio fiscaleDomicilio fiscaleDomicilio fiscale
IrlandaLussemburgoLussemburgoIrlanda
Valuta di baseValuta di baseValuta di baseValuta di base
EUREUREUREUR
ReplicaReplicaReplicaReplica
Fisica ottimizzataFisica totaleFisica totaleFisica totale
DividendiDividendiDividendiDividendi
DistribuzioneAccumulazioneAccumulazioneDistribuzione
Freq. distribuzioneFreq. distribuzioneFreq. distribuzioneFreq. distribuzione
TrimestraleN.A.N.A.Trimestrale
Confronto ETF Europe

Conclusioni

In conclusione, grazie a questo articolo hai scoperto i principali indici azionari europei e gli ETF scelti da noi, tra i più capitalizzati, che cercano di replicarli. Hai anche avuto modo di conoscere vantaggi e svantaggi degli investimenti in fondi sull’economia europea e a questo punto dovresti avere abbastanza informazioni per riflettere su una possibile strategia d’investimento.

Tieni presente che ciò che hai letto non rappresenta un consiglio finanziario o un’offerta di prodotti/servizi, si tratta delle opinioni dell’autore con l’aggiunta di dati oggettivi di pubblico dominio messi assieme per creare un po’ di ordine e aiutarti a comprendere al meglio questo tipo di strumenti finanziari.

Ricorda di ragionare sempre con la tua testa prima di investire ed eventualmente di affidarti a un consulente finanziario qualificato prima di effettuare qualsiasi spostamento dei tuoi capitali. Investire comporta sempre il rischio di perdere il proprio capitale, diffida da chi dice il contrario.


I contenuti presenti in questo articolo presentano dati oggettivi e informazioni di dominio pubblico con l’aggiunta dell’opinione personale dell’autore – che non è un consulente finanziario – e pertanto il contenuto non dev’essere inteso come consiglio d’investimento o offerta di prodotti/servizi. Investire in securities e altri strumenti finanziari comporta sempre il rischio di perdere il tuo capitale, anche interamente, effettua le dovute ricerche prima di investire i tuoi soldi e se puoi affidati a consulente finanziario certificato.

In questa pagina potrebbero essere presenti link sponsorizzati che consentono al nostro sito di guadagnare commissioni pubblicitarie da società terze.