ETF obbligazionari Cina: i migliori del 2022

etf obbligazionari cina
ETF obbligazionari Cina

Vuoi investire in bond cinesi e stai cercando i migliori ETF obbligazionari sulla Cina? Sei nel posto giusto! In questo articolo infatti mostreremo l’elenco, la quotazione, l’analisi e il confronto dei cinque ETF sui titoli di stato cinesi; per concludere, poi, vedremo come acquistarli su borsa italiana.

Visti i rendimenti negativi dell’ultimo periodo per quanto riguarda le obbligazioni governative europee, molte persone stanno osservando il mercato asiatico per trovare nuove opportunità di investimento. La Cina, essendo uno dei più grandi mercati al mondo dopo gli Stati Uniti è il Paese che sta suscitando più interesse, da inizio anno infatti le obbligazioni cinesi stanno performando decisamente meglio di quelle dell’Europa, offrendo rendimenti maggiori.

Vista la situazione, dunque, non potevamo non scrivere una guida in merito, proprio per presentarvi i migliori ETF sulle obbligazioni cinesi.

Broker ETF consigliati

✔️ 200 ETF senza fees*

✔️ ETF italiani e mondiali

✔️ +1500 ETF mondiali

✔️ Ampia selezione di ETF

✔️ Sostituto d'imposta

✔️ Nuove azioni prezzo IPO

✔️ No costi di tenuta conto

✔️ PAC automatici

✔️ Conto deposito al 3%

Investire comporta rischi di perdite

*Si applicano condizioni

Investire comporta rischi di perdite

Il 70,82% dei conti CFD perde denaro

Investire comporta rischi di perdite

L'acquisto di nuove azioni al prezzo IPO ha restrizioni

Indici obbligazionari Cina

Prima di entrare nel vivo dell’argomento, è importante dare uno sguardo agli indici di riferimento e capire che tipo di bond contengono nel loro paniere. I seguenti indici obbligazionari cinesi sono tutti governativi e rappresentano il benchmark di riferimento degli ETFs di cui parleremo tra poco.

  • FTSE Goldman Sachs Chinese Government Bond (traccia le performance dei titoli di stato della Cina a tasso fisso denominati in Yuan ed emessi nella Cina continentale. Sono escluse obbligazioni con scadenza superiore a 30 anni).
  • J.P. Morgan China Custom Liquid ESG Capped (monitora i rendimenti di obbligazioni governative cinesi e bond emessi da banche statali della Cina a tasso fisso denominati in Yuan. Per l’inclusione nell’indice viene applicato un filtro ESG per selezionare gli emittenti, escludendo quelli che non rispettano i criteri. Sono incluse tutte le scadenze. L’esposizione sulle banche è limitata al 19% e l’eccesso viene ridistribuito in tutto l’indice).
  • J.P. Morgan China Government + Policy Bank 20% Capped 1-10 Year (cerca di replicare l’andamento di titoli di stato e banche statali cinesi denominati in Yuan con scadenza da 1 a 10 anni. L’esposizione sulle banche è limitata al 20% e l’eccesso viene ridistribuito in tutto l’indice in modo proporzionale).
  • Bloomberg Barclays China Treasury + Policy Bank (include obbligazioni governative cinesi denominate in Yuan ed emesse dallo stato o dalle banche statali. Nell’indice vengono incluse tutte le scadenze).
  • CSI Gilt-Edged Medium Term Treasury Note (indice composto da titoli di stato della Cina aventi scadenza compresa tra i 4 e i 7 anni).

Migliori ETF obbligazionari Cina

Ora che abbiamo una panoramica più completa sul mercato obbligazionario cinese, avendo visto che tipo di obbligazioni contengono i principali indici, vediamo quali sono i migliori ETF sui bond cinesi:

  • Goldman Sachs Access China Government Bond UCITS ETF CLASS USD (Dist)
  • L&G ESG China CNY Bond UCITS ETF
  • UBS ETF (LU) J.P. Morgan CNY China Government 1-10 Year Bond UCITS ETF (USD) A-acc
  • iShares China CNY Bond UCITS ETF USD (Dist)
  • Xtrackers Harvest CSI China Sovereign Bond UCITS ETF 1D

L’elenco di questi ETF sulle obbligazioni della Cina è stato stilato dall’alto verso il basso in ordine di costi di commissione annuali per ogni fondo. Questo, infatti, quando si parla di obbligazioni è un criterio importante da prendere in considerazione (ovviamente non l’unico), visto che potrebbe incidere in maniera importante sul rendimento dei bond. Passiamo ora all’analisi di questi ETF governativi cinesi e vediamo per ciascuno di essi il grafico, il prezzo e i dati più importanti.


GIF BANNER ITALY 728x90

Ann. / capitale a rischio


Goldman Sachs Access China Government Bond UCITS ETF CLASS USD (Dist)

ISIN: IE00BJSBCS90 / Ticker: CBND

Il primo ETF sui titoli di stato della Cina di cui parlare è Goldman Sachs Access China Government Bond UCITS ETF CLASS USD (Dist), fondo che replica in maniera fisica il suo benchmark FTSE Goldman Sachs Chinese Government Bond, che contiene obbligazioni governative con scadenza inferiore a 30 anni.

Il fondo, nato nel 2019 con domicilio in Irlanda, è denominato in dollari e senza copertura valutaria. Esso offre un’esposizione lunga sul sottostante, distribuendo i dividendi su base semestrale. Ha un costo di gestione pari allo 0,24% annuo e gestisce un patrimonio di oltre 250 milioni di euro.

L&G ESG China CNY Bond UCITS ETF

ISIN: IE00BLRPQL76 / Ticker: DRGN

Quello di L&G ESG China CNY Bond UCITS ETF è un ETF obbligazionario sulla Cina che replica in modo fisico l’indice J.P. Morgan China Custom Liquid ESG Capped, che contiene obbligazioni con tutte le scadenze emesse dallo stato cinese e da banche statali cinesi selezionate con criteri ESG.

Il fondo offre un’esposizione long sul benchmark, è stato emesso nel 2020, è denominato in USD (senza copertura) ed ha domicilio in Irlanda. Anch’esso è a distribuzione e distribuisce le cedole ogni semestre. Al suo interno sono investiti attualmente oltre 135 milioni di euro e per mantenere l’esposizione bisogna pagare un costo annuo di gestione dello 0,30%.

UBS ETF (LU) J.P. Morgan CNY China Government 1-10 Year Bond UCITS ETF (USD) A-acc

ISIN: LU2095995895 / Ticker: CIB

È l’unico ETF obbligazionario cinese ad accumulazione presente in questa lista, si tratta del UBS ETF (LU) J.P. Morgan CNY China Government 1-10 Year Bond UCITS ETF (USD) A-acc, ETF che replica in maniera fisica l’andamento del J.P. Morgan China Government + Policy Bank 20% Capped 1-10 Year, indice che investe in titoli di stato cinesi e bond emessi da banche statali della Cina con scadenza da 1 a 10 anni.

Nato di recente (2020), domiciliato in Lussemburgo, denominato in dollari americani e senza copertura valutaria offre un’esposizione long sul sottostante; come dicevamo ha una politica ad accumulazione dei dividendi e per averlo si paga un costo annuale pari allo 0,33%. Gestisce un patrimonio totale di oltre 125 milioni di euro.

iShares China CNY Bond UCITS ETF USD (Dist)

ISIN: IE00BYPC1H27 / Ticker: CNYB

Anche BlackRock ha la sua posizione in questa lista con iShares China CNY Bond UCITS ETF USD (Dist), fondo che tramite replica fisica mira a tracciare le performance del Bloomberg Barclays China Treasury + Policy Bank, indice che contiene obbligazioni governative cinesi (stato e banche statali) con tutte le scadenze.

L’ETF è scambiabile dal 2019, ha domicilio in Irlanda, la sua valuta di base è il dollaro (no copertura) e permette di avere un’esposizione lunga sul benchmark. Come la maggior parte degli altri fondi in questa lista è a distribuzione dei dividendi, che avviene ogni semestre. Le commissioni di gestione sono dello 0,35%/anno e gestisce oltre 4 miliardi e 800 milioni di euro, rendendolo il più grande ETF su bond cinesi.

Xtrackers Harvest CSI China Sovereign Bond UCITS ETF 1D

ISIN: LU1094612022 / Ticker: CGB

L’ultimo fondo di cui vogliamo parlare è Xtrackers Harvest CSI China Sovereign Bond UCITS ETF 1D, ETF sui bond della Cina che cerca di replicare l’andamento del sottostante indice CSI Gilt-Edged Medium Term Treasury Note, contenente obbligazioni governative cinesi con scadenza da 4 a 7 anni, offrendo un’esposizione long su di esso.

Si classifica come il fondo più datato della categoria, con una data di emissione risalente al 2015. Il fondo è denominato in USD senza copertura e domiciliato in Lussemburgo, distribuisce i dividendi su base annuale ed ha un costo di gestione dello 0,35%. Ha in gestione oltre 130 milioni di euro.


GIF BANNER ITALY 728x90

Ann. / capitale a rischio


ETF obbligazioni cinesi a confronto

etf obbligazioni cina
ETF obbligazioni Cina: il confronto

Come abbiamo avuto modo di spiegarvi prima, i costi di gestione sono un parametro importante da prendere in considerazione, anche se non l’unico, quando si decide di acquistare ETF obbligazionari. Basandoci proprio su questo criterio possiamo affermare che il miglior ETF obbligazionario cinese è Goldman Sachs Access China Government Bond UCITS ETF CLASS USD (Dist), che chiede una commissione annua dello 0,24%.

Di seguito vi riportiamo il confronto di ciascun ETF trattato in questa guida, sia per quanto riguarda i costi, sia sulla base della grandezza (patrimonio in gestione) e dei rendimenti (relativi all’anno passato).

Costi

Nome ETFCommissione annua
Goldman Sachs Access China Government Bond UCITS ETF CLASS USD (Dist)0,24%
L&G ESG China CNY Bond UCITS ETF0,30%
UBS ETF (LU) J.P. Morgan CNY China Government 1-10 Year Bond UCITS ETF (USD) A-acc0,33%
iShares China CNY Bond UCITS ETF USD (Dist)0,35%
Xtrackers Harvest CSI China Sovereign Bond UCITS ETF 1D0,35%

Grandezza

Nome ETFGrandezza fondo (€)
iShares China CNY Bond UCITS ETF USD (Dist)> 4.8 MLD
Goldman Sachs Access China Government Bond UCITS ETF CLASS USD (Dist)> 250 MLN
L&G ESG China CNY Bond UCITS ETF> 135 MLN
Xtrackers Harvest CSI China Sovereign Bond UCITS ETF 1D> 130 MLN
UBS ETF (LU) J.P. Morgan CNY China Government 1-10 Year Bond UCITS ETF (USD) A-acc> 125 MLN

Rendimenti

Nome ETFRendimento 2020
iShares China CNY Bond UCITS ETF USD (Dist)0,09%
L&G ESG China CNY Bond UCITS ETF0.00% (da dicembre 2020)
Xtrackers Harvest CSI China Sovereign Bond UCITS ETF 1D0.00%
Goldman Sachs Access China Government Bond UCITS ETF CLASS USD (Dist)-2,32%
UBS ETF (LU) J.P. Morgan CNY China Government 1-10 Year Bond UCITS ETF (USD) A-acc-5,52% (da marzo 2020)

ETF bond Cina borsa italiana: dove acquistarli

Tutti gli ETF obbligazionari sulla Cina di cui abbiamo parlato sono acquistabili su borsa italiana tramite il broker DEGIRO (Investire comporta rischi di perdite), il quale consente di scambiare una vasta gamma di fondi a costi di commissione contenuti.



✔️ Zero costi di tenuta conto
✔️ Ampia scelta di ETF europei
✔️ 200 ETF senza commissioni*
✔️ Commissioni basse

👉🏻 Recensione su DEGIRO

👉🏻 ETF gratis su DEGIRO



Investire comporta rischi di perdite
*Si applicano condizioni

Consulenza finanziaria



✔️ Società di consulenza finanziaria
✔️ Investimenti personalizzati (ETF)
✔️ Costi di gestione bassi
✔️ Team di professionisti dedicato
✔️ Regolata Banca d'Italia e vigilata Consob

👉🏻 Recensione su Moneyfarm

Argomenti correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui